Legislazione sul poker online

Con l’enorme successo che le sale da gioco online hanno riscosso sin da subito, dopo la loro diffusione in rete, si è dimostrato subito indispensabile creare un apparato di leggi che potesse disciplinare questo settore per molti versi complicato. A questo proposito è stato presentato un disegno di legge, chiamato Barton, HR 2366, riguardo la Legge Poker Online del 2011.

Ci si chiede tuttavia, se questo sia sufficiente a regolamentare in ogni aspetto il gioco del poker online. Una delle notizie positive che possiamo trarre da esso è il fatto che vada a legalizzare il poker online negli Stati Uniti, e questo è già un enorme passo avanti.

Del resto tutte le altre forme di gioco d’azzardo online ne restano escluse. Inutile dire che il disegno di legge ha suscitato non poche polemiche ed ironie riguardo la sua efficacia e completezza, soprattutto considerando il fatto che in base ad esso, il poker non è illegale, ma lo sarebbero invece i conti che usano il finanziamento delle istituzioni finanziarie americane.

La questione assume un senso ben preciso quando si considera che la lobby più attiva, per quanto riguarda la legalizzazione del poker online, è stata quella dei giocatori di poker degli Stati Uniti, attraverso un’organizzazione di alto profilo, la Poker Players Association, ovvero la PPA. Quest’ultima è stata attenta a prendere le distanze da altre forme di gioco d’azzardo online e non ha fatto pressione per tutto quello che riguarda casinò online, scommesse sportive o corse di cavalli.

La loro strategia predominante è stata da sempre quella di affermare che il poker, a differenza degli altri giochi da casinò, non è un gioco d’azzardo. Ciò che fa il disegno di legge infatti è proprio il mantenere separati il mondo del poker dal resto dei casinò. Dislocazione che per altro avviene normalmente anche all’interno dei casinò tradizionali e online.

Andando a Las Vegas notereste come le sale da poker e le slot, non si trovano mai nella stessa stanza, e le sale da gioco del poker online che offrono entrambi i servizi, li mantengono comunque separati tramite sezioni differenti. Quindi l’attenzione esclusiva verso il poker, da parte del disegno di legge, appare più chiara in seguito a queste considerazioni. C’è da aggiungere inoltre che alcuni sono rimasti insoddisfatti anche per il divieto che il disegno di legge impone, circa l’utilizzo di carte di credito per il poker online.

Filed in: Giochi

You might like:

Le slot machine e le loro tipologie Le slot machine e le loro tipologie
Scommettere online sui siti AAMS e le leggi in vigore Scommettere online sui siti AAMS e le leggi in vigore
Dieta ed integratori: l’accoppiata vincente Dieta ed integratori: l’accoppiata vincente
Scommesse calcistiche Live e app mobile: SNAI lancia il nuovo sito e rinnova la sua offerta Scommesse calcistiche Live e app mobile: SNAI lancia il nuovo sito e rinnova la sua offerta

Leave a Reply

Submit Comment

© 0579 Ibookyou. All rights reserved. XHTML / CSS Valid.
Proudly designed by Theme Junkie.