Chi è il trader?

La figura del trader è stata grandemente mitizzata dai film di Hollywood: a molti sembra un eroe, un personaggio che supera l’umano perché ha a disposizione una fonte praticamente infinita di guadagni.

Se qualcuno che non sa nulla di finanza dovesse descrivere un trader, probabilmente parlerebbe di un aitante giovanotto che passa il suo tempo sorseggiando cocktail o champagne ai bordi di una piscina, circondato da bellezze mozzafiato. O forse, descriverebbe il trader come il protagonista del Il Lupo di Wall Street, magistralmente interpretato da Leonardo di Caprio. Quindi parlerebbe del trader come di una persona dissoluta, dedita ad ogni sorta di depravazione e che vive in un lusso senza fine.

Adesso però spegniamo la televisione e cerchiamo di capire chi è davvero il trader: un buon punto di partenza è il sito DiventareTrader.com, un sito che è nato per spiegare come diventare trader e che si è convertito, con il tempo, in uno dei punti di riferimenti più autorevoli per i trader italiani.

Trader on line

La figura del trader on line è molto diversa da quella che abbiamo provato a immaginare prima. Non è detto che sia un uomo, per prima cosa. Anzi, moltissime casalinghe stanno imparando a maneggiare l’arte del trading on line per arricchire il magro bilancio famigliare. Un trader on line è semplicemente colui che opera sui mercati finanziari utilizzando un computer (o qualunque altro dispositivo elettronico) connesso a internet. Non è detto che si debba diventare ricchi facendo trading online: per moltissimi trader si tratta di un semplice hobby, in grado di produrre al massimo poche decine o poche centinaia di euro al mese. Ci sono poi anche le eccezioni, ovviamente, cioè persone che arrivano persino a diventare milionarie con il trading online. Ma si tratta appunto di eccezioni.

Trader professionista

Il trader professionista è invece colui che fa del trading online la sua professione principale. In questo caso dedica tutto il suo tempo alle operazioni sui mercati finanziari e allo studio. Ha, di solito, a disposizione un capitale non indifferente anche se bisogna dire che grazie alle opzioni binarie è possibile diventare trader professionista anche con un capitale iniziale tutto sommato molto basso: uno dei migliori broker di opzioni binarie, 24option, consente di aprire un conto anche solo con 250 euro.

Il trader come lavoro?

Ma possiamo considerare il trading come un lavoro? In effetti è una questione molto dibattuta. Fare trading significa, sostanzialmente, speculare sui mercati finanziari. Non possiamo considerarla, dunque, a rigore, come una vera e propria professione. Tuttavia è certo che è possibile ottenere molti soldi con il trading online, possiamo dunque senza dubbio considerare il trading come una fonte di reddito.

Forex

Il mercato dove operano la maggior parte dei trader è il forex: su questo mercato finanziario si scambiano le valute, ad esempio euro contro dollaro. Come mai i trader apprezzano così tanto il forex? E’ il mercato più grande e più efficiente al mondo, dunque è quello che consente i guadagni più elevati anche a coloro che non hanno una grande esperienza e sono solo al principio del percorso per diventare trader.

Filed in: Economia Tags: , ,

You might like:

Broker di opzioni binarie: facciamo il punto della situazione Broker di opzioni binarie: facciamo il punto della situazione

Leave a Reply

Submit Comment

© 2017 Ibookyou. All rights reserved. XHTML / CSS Valid.
Proudly designed by Theme Junkie.